Molta cioccolata yaya

racconto erotico in svizzera

“No, così non l’ho mai fatto.” Una frase che non avrei mai pensato di dire visto che nonostante l’età non mi sono mai lasciata pregare per darla. Tutta colpa di un gioco, eh. Come al solito! Un numero erotico svizzero con cui ho deciso di intrattenermi. Sì, lo so. Non avevo mai provato col telefono, e senti qui com’è andata.  Il fatto che mi piaccia scopare ha sempre spaventato gli uomini meno interessanti che ho incontrato e mi ha aiutato a trovare le persone giuste con cui potermi divertire… Così…

Leggi tutto

Sesso con la propria Capa

Racconto di sesso con la capa che scopa un dipendente

Quando stavo per venire lei l’ha capito, mi ha sentito tremare… io mi sono trattenuto, non sapevo se era presto, l’avevo sentita tremare un paio di volte, ma era la prima volta che arrivavamo fin lì. Laura si è girata, si è inginocchiata sulla moquette e ha voluto che lo facessi sopra di lei. Mi ha indicato la faccia, gli occhiali nuovi dei quali si era vantata pochi giorni prima, la camicetta sbottonata dalla quale le avevo tirato fuori i seni sodi e consistenti: i suoi capezzoli piccoli e scuri…

Leggi tutto

Un pizza salsiccia e funghi con cazzo bello grosso

racconto di sesso con pizzaiolo a domicilio

Non sono sicura che dovrei raccontarlo proprio a te. Non se neanche se quello che ho fatto sia legale, ma a qualcuno lo devo dire altrimenti mi parte un embolo. Mi sta facendo uscire di testa, è diventata una specie di dipendenza. Ti ricordi i cartoni della pizza che hai visto all’ingresso? E la pizza che hai visto nel pozzetto del congelatore? È cominciato tutto quando siamo andate a farci fare la una salsiccia e funghi al ritorno dalla serata al Panama. Marika aveva bevuto così tanto da pisciare gin,…

Leggi tutto

Una richiesta da troia

Racconto Erotico Una richiesta da troia

Devo assolutamente incontrare Nicole al più presto. Non è passato nemmeno un mese da quando siamo andati al club insieme. Tutto era nato da un suo suggerimento e nel giro di un’ora mi ero trovato seduto su un divanetto a godere con una troia al telefono e un’altra con la testa sotto il mio kilt che mi succhiava l’uccello. A completare la scenetta, la fidanzata del dj, quella intoccabile, stava ballando erotica seminuda strizzandosi le tette in un modo che mi mandava fuori di testa. Quando esco con Nicole situazioni…

Leggi tutto

Ti scœpœ l’üccëllœ (in corsivo!)

Una nostra lettrice che ci ha chiesto una breve storia erotica scritta in corsivo

Per Alice, una nostra lettrice che ci ha chiesto una breve storia erotica in corsivo Mi fissi nëgli œcchi, mæ nœn ricæmbiœ lœ sgüærdœ. Hæi il cæzzœ dürœ cœmë il mærmœ ë tüttæ læ miæ ættënziœnë è rivœltæ æ qüëllœ: 24 cëntimëtri di piæcërë chë iœ œræ fæcciœ spærirë nëllæ miæ bœccæ. Qüændœ të lœ sücchiœ nœn pënsœ æ æltrœ: vœgliœ sœlœ müngërti il cæzzœ ë sëntirmi læ tüæ püttænæ dægli œcchi grændi. Tü cœn ünæ mænœ mi æffërri ünæ ciœccæ di cæpëlli ë mi güidi il mœvimëntœ. Trœviæmœ il…

Leggi tutto

Vuole fottermi la bocca

racconto erotico fottere la bocca

racconto scritto dalla nostra lettrice Tracy Mi sveglio con Leon appiccicato alla mia schiena. La sua mano sfiora le mie gambe e le cosce, mi accarezza la pancia e mi sconquassa le tette, poi si infila nelle mutandine. Dev’essere mattina, molto presto, fuori è ancora notte fonda e fa freddo. Io sono ancora un po’ nel dormiveglia e sono grata al nuovo giorno di risvegliarmi al calduccio con una mano che si infila dappertutto. Le braccia di Leon mi abbracciano e mi stringono. Le sue gambe si intrecciano con le…

Leggi tutto

Un bel mix di ragazze porche

Un bel mix di ragazze porche

L’apertura estiva del club privé è sempre un momento di passaggio. Cambia l’atmosfera – più luminosa e con una sensualità rinnovata – e di conseguenza cambiano alcune facce. La prima serata nel giardino all’aperto, non sai mai cosa aspettarti, nemmeno se sei uno degli habitué. Stasera sono venuto al club con Nicole. Frequentiamo questo giro da più di dieci anni. Lei ora è sposata e non è più interessata agli svaghi da una notte con degli sconosciuti, ma resta comunque una buona compagnia per non varcare la porta d’ingresso da…

Leggi tutto

La senti la magia che arriva?

Racconto

È stato parecchio tempo fa, ma ricordo quel giorno come se fosse appena successo. È stato il giorno in cui una chiamata erotica mi ha salvato la vita. “Ciao, piccolo. Come ti chiami? Vuoi giocare con me?” Non avrei mai immaginato che il momento di intimità di cui mi stavo così tanto vergognando sarebbe riuscito a cambiare così tanto la mia vita. E devo tutto a una donna, un telefono e al mio uccello che non tirava! “Voglio cominciare con l’accarezzarti tutto, aspetta a prendertelo in mano. Non fare il…

Leggi tutto

Una casalinga vogliosa tutta mia

Racconto erotico casalinga vogliosa

“Cerco una casalinga?” dico al telefono erotico di cui ho composto il numero. “Sì, voglio una casalinga tutta mia.” Per uno come me la domenica è un girone infernale, un deserto di cose da fare. Il resto della settimana lo passo viaggiando tra i migliori hotel d’Europa. Il lavoro non mi lascia molto spazio per altro, non ho una famiglia a parte il mio team. Quando arriva la sera si sta con i clienti e si finisce sempre tardi, i contratti si firmano al tavolino basso del night club, fra…

Leggi tutto

Stasera ci facciamo il padrino

racconto erotico padrino

L’ultima volta che l’avevo vista si metteva ancora il pollice in bocca. Aveva un apparecchio ai denti e portava un paio di occhiali da vista con una montatura tartaruga che sembravano più adatti a sua nonna che a una ragazzina di sedici anni. Ora sono qui imbambolato a fissarla dietro al muro di bottiglie del piano bar sperando che mio cognato non se ne accorga. Fanny è sbocciata come un fiore negli ultimi – Quanti sono? Tre anni che non li vedo? – cazzo, negli ultimi tre anni! Per me…

Leggi tutto