Sega a Capodanno, sega tutto l’anno (ma speciale!)

racconto orgasmo a capodanno orgasmo tutto l'anno

So che il titolo di questo racconto può essere fuorviante, ma seguitemi.

Quello che mi auguro insieme a mio marito quest’anno è molto di più di una sega. Questa però, nella notte di Capodanno, è speciale e ve la racconto.

Siamo appena tornati da una serata fuori, cena con amici, una cosa tra pochi intimi, perché il periodo non consente grandi festeggiamenti.

Rientriamo a casa alle 3:00, non è tardissimo ma oh, non abbiamo più l’energia di quando eravamo ragazzini. La cosa bella è che anche dopo 10 anni di matrimonio, anche se raramente stiamo alzati fino all’alba, abbiamo ancora una gran voglia di sorprenderci nell’intimità. Mettere un pizzico di pepe nel sesso è per entrambi uno stimolo e un modo per amare e prendersi cura dell’altro. Niente di acrobatico o troppo strano, a quarant’anni certi giochetti non tutti possono permetterseli però ci sono tante piccole cose che ecco… possono stupire!

Dopo essere entrati in casa, in meno di tre minuti mio marito è già sotto le coperte. Il solito! Io invece mi sono presa del tempo per spogliarmi di fronte a lui. Inutile dire che non ha chiuso gli occhi subito!

Ho fatto scorrere la zip del vestitino nero e l’ho fatto scivolare a terra piegandomi un po’. Poi ho tolto i collant facendo in modo che lui potesse osservare il mio culetto per tutto il tempo. Resto solo con le mutandine rosse (come vuole la tradizione!) e a quel punto mi giro verso di lui con il seno in mostra e i capezzoli rosei che spiccano. 

«Amore mio…» dice mio marito che a questo punto non è più sicuro di voler dormire già.
«Ho una sorpresina: proviamo?» gli faccio l’occhiolino.

Mi guarda stupito e mi avvicino aprendo il suo cassetto del comodino. Non si era accorto che avevo messo dentro – ormai da qualche giorno – una scatolina.

«Non abbiamo mai provato un masturbatore maschile… mi è venuta voglia di regalarci una sega un po’ speciale» gli spiego.

Prendo tra le mani la confezione e aprendola faccio uscire quello che sembra un ovetto di gomma, con un buco da un lato e all’interno delle zigrinature a onda. 

«mmh, sei meravigliosa! Proviamo!» e con un movimento ampio sposta le coperte. Con mia grande sorpresa mi accorgo che non ha i pantaloni del pigiama e che il cazzo è lì in bella mostra. Rido!

«Amore, orgasmo a capodanno, orgasmo tutto l’anno» mi provoca e io in risposta lo bacio con passione! «Sono tutto tuo» aggiunge.

Mi siedo di fianco a lui e apro la bustina di lubrificante che era presente nella confezione dell’ovetto. Lubrifico sia il masturbatore che il cazzo di mio marito che è pronto per me, duro, venoso. Grosso. 

Lo prendo con la mano e ci gioco, lo pizzico, lo stringo. Comincio a menarlo dapprima con un ritmo che piace a me, e poi pian piano seguendo il ritmo che lui mi guida con dei piccoli movimenti del bacino. 

A questo punto inserisco la cappella dentro l’ovetto di gomma e lo faccio aderire all’asta e poi afferrare il cazzo da sopra in modo che l’ovetto mentre lo meno avvolga l’uccello e lo stimoli con le nervature del sex toy.

Guardo mio marito rilassarsi e godersi ogni movimento del giocattolo e della mia mano. E anche dell’altra mano con cui gli tocco e avvolgo le palle. Gliele massaggio…

Cambio posizione: mi siedo sopra di lui, sulle sue cosce, per fare in modo che il cazzo sia davanti a me, quasi come sia il mio di cazzo. Mi eccita quest’ambiguità… con entrambe le mani lo afferro e lo sego facendo attenzione e non togliere l’uovo di gomma che, dall’espressione di godimento di mio marito, mi sembra sia stato davvero un ottimo acquisto.

Mentre io lavoro sul cazzo di mio marito, lui con una mano mi pizzica i capezzoli e mi palpa le tette. Me le strizza vicine un secondo prima di sussurrare con un gemito:

«Vengo…»

Guardo l’ovetto e lo vedo riempirsi in modo copioso di sperma. L’uccello si ammorbidisce e mio marito mi guarda con un sorrisino malizioso stampato in faccia. 

«Grazie amore!» mi dice con uno sbadiglio finale.

In tutta risposta lo guardo:

«E io???? È il mio turno adesso!» 

😉

ps. il seguito della storia ve lo racconto nei prossimi giorni!

pss. per chi vuole sperimentare, il sex toy che ho comprato è questo: https://amzn.to/3pKknUW