Una visita molto inaspettata

Se non fosse stato per la mia solita frenesia quotidiana, mi sarei accorta prima che quel giorno era stato preso un appuntamento. Quando arrivai a casa, dopo il caldo di quei giorni in viaggio per lavoro in una macchina che sembrava una fornace, l’unica cosa alla quale pensai fu di buttarmi subito in piscina. Non mi feci neanche troppi problemi a levarmi i vestiti in fretta, ero sudata, accaldata e quell’acqua azzurro intenso mi stava chiamando invitandomi ad un tuffo rinfrescante. Pensai anche per un secondo veloce di andare in…

Leggi il resto